Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Apprezzamenti su Facebook per Garko, il Csm respinge la revoca del PM

"Il provvedimento non è conforme alle previsioni dell'ordinamento"

Imperia. Secondo il Csm il provvedimento firmato dal capo della Procura di Imperia con cui è stata revocata al pm Barbara Bresci l’indagine sull’esplosione avvenuta nella villetta in cui risiedeva Gabriel Garko per il Festival di Sanremo, “non è conforme alle previsioni dell’ordinamento”. Scrive l’Ansa:

Il plenum, infatti, ha approvato (si sono astenuti il primo presidente e il pg di Cassazione) la delibera presentata dalla Settima Commissione: nel documento, di cui e’ stato relatore il togato di Area Antonello Ardituro, si evidenzia che il provvedimento di revoca “anche se motivato da comprensibili preoccupazioni del dirigente”, non rientra “nei casi tassativi previsti dalla legge”. La condotta del pm Bresci, per la quale e’ stata avviata l’azione disciplinare per le frasi, diffuse sui social network, di apprezzamento nei confronti di Garko, “pur valutabile sotto il profilo della correttezza e del canone di riservatezza”, secondo Palazzo dei Marescialli, non ha “inciso in alcun modo sul concreto andamento delle attivita’ procedimentali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.