Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Appalti, Scajola: “Opere pubbliche non più rinviabili”

La seconda tappa a Torino di Itaca, l’Istituto per l’innovazione e la trasparenza degli appalti pubblici nell'ambito della Conferenza delle Regioni

Genova. Dopo Genova seconda tappa oggi a Torino di ITACA, L’Istituto per l’innovazione e la trasparenza degli appalti pubblici nell’ambito della Conferenza delle Regioni, impegnato in un ciclo di eventi, in tutta Italia, di aggiornamento sulla riforma dei contratti pubblici e il nuovo codice degli appalti.

A presiedere la riunione il vicepresidente di Itaca, l’assessore regionale all’Urbanistica della Regione Liguria, Marco Scajola.

“Anche oggi abbiamo ribadito l’importanza della cooperazione interistituzionale tra regioni per perseguire obiettivi comuni – ha sottolineato Scajola – con particolare riferimento alle infrastrutture strategiche non più rinviabili e sulla necessità di assumere decisioni nel rispetto delle esigenze dell’ambiente e della popolazione”.

Nel corso dell’incontro a cui hanno preso parte anche l’assessorato ai Trasporti della Regione Piemonte, Scajola ha sottolineato l’importanza di “mettere a fattor comune risorse e know how, per creare sinergie e favorire la partecipazione alle scelte, ma alla fine scegliere e l’importanza per le regioni di accompagnare il processo di riforma degli appalti che impatta in modo significativo sul modello organizzativo pubblico”.

“Durante l’incontro di Torino – ha concluso Scajola – abbiamo ribadito l’importanza per la Liguria della ripartenza delle opere strategiche, bloccate anche per difficoltà burocratiche.

Il presidente Toti e l’assessore competente Giampedrone, stanno sbloccando cantieri fermi da tempo: la sfida è fare quadrato con le regioni confinanti per un maggior sviluppo del territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.