Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Alba Parietti sarà ospite a Sanremo per Caffè Venezuela foto

In piazza San Siro una serata per ricordare don Andrea Gallo, insieme alla Comunità di San Benedetto al Porto di Genova

Sanremo. Era un rapporto di profonda amicizia, quello che legava Alba Parietti a don Andrea Gallo, grande eroe metropolitano del nostro tempo, figura carismatica non solo del mondo cattolico. E sarà proprio il ricordo del “prete degli ultimi” al centro del prossimo incontro, venerdì 22 luglio, della rassegna sanremese Caffè Venezuela che vedrà ospite Alba Parietti.

La presentatrice e show girl, autrice anche del libro “Da qui non se ne va nessuno” (Mondadori ed.), ricorderà in piazza San Siro il proprio rapporto speciale con don Andrea Gallo, indimenticato fondatore e animatore della Comunità di San Benedetto al Porto di Genova.

Alba stimava molto Don Gallo, suo confidente spirituale e riferimento di vita, cui era molto legata. La Parietti, a proposito del sacerdote genovese: «Con lui potevo parlare di tutto, non mi sentivo mai a disagio. La sua vita era fatta di emarginati, di trans, di tossicodipendenti. Viveva immerso nel popolo della notte perché è di notte, diceva, che la gente ha più bisogno».

Con lei a Caffè Venezuela interverranno anche Domenico Chionetti detto “Megu” e Renata Barberis, scrittrice, entrambi rappresentanti della Comunità di San Benedetto al Porto.

Introdurrà gli ospiti lo scrittore e giornalista Claudio Porchia.

Inizio ore 21,15. Ingresso libero.

Gli appuntamenti del mese di luglio di Caffè Venezuela si chiuderanno, venerdì 29, con un incontro dedicato al sorriso ed alla buona tavola che porterà Bruno Gambarotta, scrittore, umorista, esperto di enogastronomia, e Vito, comico e caratterista bolognese, noto volto del piccolo schermo anche per la conduzione di programmi dedicati alla cucina sulle reti Sky.

L’iniziativa è curata dalla Coop. CMC con il contributo del Comune di Sanremo all’interno della stagione estiva dell’Assessorato al Turismo, alla Cultura e alle Manifestazioni.

Si ringraziano Casinò di Sanremo e Hotel Londra di Sanremo.

Tutto questo sotto il titolo di Caffè Venezuela, ritrovo situato all’incrocio tra via Mameli e Via Matteotti (nell’attuale sede di Intesa San Paolo), luogo di incontro per la jeunesse dorée cittadina a cavallo tra gli anni ’40 e ’60, frequentato da un giovane Carlo Dapporto, dal famoso violista Pietro Minari e da Italo Calvino poco più che adolescente.

A metà degli anni ’90 Caffè Venezuela è stato anche il nome di una rivista edita dalla giovane associazione culturale I Baroni Rampanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.