Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ad Arma di Taggia si guarda verso l’Africa: raccolta di vestiti e biciclette per i giovani del Togo

L'iniziativa solidale per aiutare chi è meno fortunato e che vive in villaggi poverissimi

Taggia. Ad Arma di Taggia si guarda verso l’Africa. Anche quest’anno, su iniziativa di don Faustino, la parrocchia di SS. Giuseppe e Antonio di Arma, con il suo parroco don Benito Cagnin, da vita ad un bel gesto di solidarietà. E’ infatti iniziata la raccolta di abiti estivi e biciclette usate da mandare direttamente in Togo.

Don Faustino originario del Togo, ad Arma di Taggia ormai da 6 anni, ripropone questa bella iniziativa che ha ottenuto sempre un grande successo.

Sono stati davvero tanti i parrocchiani e i cittadini che negli anni hanno deciso di donare i loro vestiti usati e le loro biciclette che ormai non usavano più da tempo.

Negli anni passati una volta giunte in Togo le biciclette, sono state assegnare a molti giovani che quotidianamente percorrono anche 30 chilometri per poter andare a scuola. La bici è quindi per i ragazzi l’unico mezzo che gli permette di avere un’istruzione.

Nel 2013 ne furono raccolte 153 biciclette mentre nel 2014 120. Le bici vengono spedite in Africa tramite container via nave e la spesa si aggira sui 2 mila euro.

Anche quest’anno la solidarietà degli abitanti e parrocchiani di Arma di Taggia risponderà positivamente alla chiamata. C’è tempo fino a fine luglio per aiutare i giovani del Togo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.