Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

A Sanremo e Ventimiglia le strade più pericolose: oltre 200 incidenti (anche mortali) in un anno

E’ quanto emerge dalla fotografia scattata dall’ACI sugli incidenti registrati sulla A10 e sulla via Aurelia diffusa dal Sole 24 Ore

Imperia. Sanremo e Ventimiglia le tratte stradali della provincia dove si concentra la maggior densità di veicoli coinvolti in sinistri. E’ quanto emerge dalla fotografia scattata dall’ACI sulla localizzazione degli incidenti registrati sulle autostrade e sulle strade statali italiane diffusa dal Sole 24 Ore.

Secondo i dati disponibili, lungo la A10 Genova-Ventimiglia si sono verificati +250 incidenti, +40 nel solo imperiese (ogni 10 mila veicoli registrati al Pubblico registro automobilistico). Di questa la tratta più pericolosa è quella nella zona di Sanremo, che registra +3 incidenti mortali. Quanto alla strada statale, la SS 001 – via Aurelia dove sono accaduti +180 sinistri, il picco si conta in prossimità delle città di Ventimiglia, con +30 incidenti, Bordighera, +20, Vallecrosia e Diano Marina, + 15.

Secondo l’ente, gli incidenti stradali avvengono soprattutto su strade rettilinee, tra più di un’autovettura, in particolare tra le 17 e le 21 del tardo pomeriggio, con un picco massimo il venerdì.

Al riguardo ricordiamo inoltre che, sulla base dei dati provvisori di Istat, nel 2015 si sono verificati in Italia 173.892 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno provocato 3.419 vittime (morti entro il 30° giorno) e 246.050 feriti. Per la prima volta dal 2001 cresce il numero di vittime (+38, pari a +1,1%), mentre gli incidenti registrano invece una flessione dell’1,8% e i feriti del 2,0%.

Sull’aumento del numero di vittime pesano principalmente comportamenti errati, tra cui la guida distratta, il mancato rispetto delle regole di sicurezza e precedenza, e velocità troppo elevata (nel complesso il 44,0% dei casi). Le violazioni al Codice della Strada più sanzionate risultato infatti l’eccesso di velocità, il mancato utilizzo di dispositivi di sicurezza e l’uso di telefono cellulare alla guida.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.