Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ventimiglia, passeur bulgari arrestati dalla polizia: stipati su un furgone 19 clandestini

Tra i migranti, 4 donne e 2 minori; sequestrati anche documenti forse in zona è attiva un'organizzazione criminale

Ventimiglia. Trasportavano clandestini in Francia, fermati dalla polizia di stato. Due passeur di nazionalità bulgara, Nikolaj Nikolv, di 33 anni e Aleksander Stankanov, di 25, sono stati arrestati ieri sera dagli agenti del commissariato di Ventimiglia mentre trasportavano 19 migranti in Francia. Tra i clandestini, erano presenti questi quattro donne e due minori.

I due uomini, entrambi residenti in Bulgaria, si erano trasferiti da qualche settimana a Ventimiglia dove hanno messo in piedi un giro d’affari legato al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I loro spostamenti sospetti sono stati seguiti dalla polizia che, a seguito di appostamenti e indagini li ha colti in flagrante. Uno dei due passeur aveva il compito di accompagnare a piedi i migranti nella zona di Peglia, nei pressi della centrale elettrica. Da qui, dopo averli caricati su un furgone, il secondo bulgaro aveva il compito di trasportare i clandestini in Francia.

Il primo uomo è stato fermato dagli agenti direttamente a Peglia. Mentre il secondo passeur è stato bloccato subito dopo la barriera autostradale in direzione Francia. In tasca aveva 3000 euro, ricavati dal trasporto illegale.

Tutte e quattro le donne migranti verranno condotte a Roma in una struttura di assistenza, mentre i due minori verranno affidati ai servizi sociali di Ventimiglia. Per dodici uomini dovrebbe invece scattare un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

La polizia ha provveduto anche a perquisire la casa vacanza affittata dai due bulgari: qui sono stati trovati documenti ritenuti interessanti che potrebbero indicare la presenza sul territorio di un’organizzazione criminale atta a fare affari lucrando sul traffico di essere umani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.