Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Operazione “Safety car” della Polizia di Stato

Controlli a tappeto sul territorio alla ricerca di veicoli proventi di furto

Imperia. Continuano, incessanti, i controlli straordinari nel territorio della provincia da parte della Polizia di Stato.

Nell’ambito dell’operazione denominata “Safety car”, voluta direttamente dalla direzione centrale anticrimine e dal servizio controllo del territorio del dipartimento della pubblica sicurezza, sono stati effettuati controlli straordinari volti all’individuazione dei veicoli proventi di furto.

L’operazione, coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine, ha visto il concorso di tutte le 103 Questure ed il supporto dei nuclei dei Reparti Prevenzione Crimine, nonché del personale della Polizia Stradale e di quello della Polizia di Frontiera negli ambiti di specifica competenza, con l’impiego di complessivi 2.012 equipaggi giornalieri pari a 4.500 dipendenti.

La vasta e complessa attività, che ha visto nella fase di individuazione degli obiettivi il concorso degli uffici investigativi delle Squadre Mobili e nella fase esecutiva il concorso dei Gabinetti di Polizia Scientifica per la rilevazione delle impronte digitali o biologiche all’interno delle autovetture rinvenute, ha consentito di recuperare e restituire ai legittimi proprietari ben 411 veicoli provento di reati contro il patrimonio, tra cui 21 autocarri, e di trarre in arresto n. 16 persone e di denunciarne in stato di libertà 83.

Per la prima volta sono state utilizzate, contemporaneamente su tutto il territorio nazionale, le moderne tecnologie del sistema Mercurio, montate su circa 1000 autovetture della Polizia di Stato, e che hanno consentito di controllare 737.765 autovetture con sistema automatizzato e 258.466 con sistema manuale , nonché 42.103 persone.

Come disposto dal questore della provincia, dottor Leopoldo Laricchia, a tal fine, anche ad Imperia sono stati intensificati i servizi di controllo del territorio espletati quotidianamente da personale della Polizia di Stato.

In particolare l’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico di Imperia, coadiuvato dalla squadra volante del commissariato di Polizia di Stato di Sanremo, ha impiegato oltre 30 uomini e 15 equipaggi che, avvalendosi delle moderne tecnologie, hanno effettuato accurati controlli su 1114 automobili, motocicli e ciclomotori.

Nel corso dei servizi è stato possibile recuperare una autovettura ed uno scooter, entrambi proventi di furto. Denunciato in stato di libertà un cittadino italiano trovato nella disponibilità della vettura. Sono in corso accertamenti per individuare chi ha rubato ed utilizzato lo scooter rinvenuto in una via centrale di Imperia.

I controlli complessivi di autoveicoli, sia automatizzati che manuali, sono stati 996.231, venticinque volte superiori ai normali controlli che quotidianamente vengono effettuati su tutto il territorio nazionale.

Il valore commerciale dei veicoli rinvenuti ammonta ad oltre 5 milioni di euro, una cifra pari a quanto la Polizia di Stato ha investito nelle moderne tecnologie montate sulle autovetture adibite al controllo del territorio che hanno consentito il successo dell’operazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.