Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oleoteca regionale, la presentazione alla Camera di Commercio di Imperia

Tra i presenti molte le autorità politiche come il Presidente Pierluigi Rinaldi, Fabio Natta, Enrico Lupi, Marco Scajola, Alessandro Piana, Gloria Manaratti e Maria Teresa Parodi

Imperia. Si è svolta questa mattina, presso la Camera di Commercio di Imperia, la conferenza stampa di presentazione dell’Oleoteca Regionale della Liguria alla presenza del Presidente Pierluigi Rinaldi, del Presidente della Provincia di Imperia Fabio Natta, di Enrico Lupi membro di giunta della CCIAA Riviere di Liguria (Imperia, Savona, La Spezia), dell’Assessore Marco Scajola in rappresentanza della giunta regionale, di Alessandro Piana consigliere regionale all’agricoltura, dell’assessore Gloria Manaratti dirigente del settore agricoltura della Regione Liguria e di Maria Teresa Parodi in rappresentanza del Comune di Imperia.

“L’Oleoteca è nata grazie al supporto di tutte le istituzioni, della Regione e delle Province, al fine di promuovere e valorizzare la produzione olivicola del nostro territorio. In Liguria – spiega il Presidente Pierluigi Rinaldi - Esiste questa peculiarità del poter passare dal mare alla montagna in pochissimo tempo: “Da 0 a 2000 in meno di un’ora” appunto. Con l’aggiunta di tutti i colori, profumi e sapori della nostra regione che, grazie al lavoro dell’Oleoteca, cercheremo di valorizzare ponendoci in modo trasversale nei confronti di tutte le organizzazioni del territorio”.

Fabio Natta, Presidente della Provincia, ha dichiarato: “L’Oleoteca è nata grazie alla Camera di Commercio di Imperia, oggi Camera di Commercio delle Riviere e all’importante contributo dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, ma sono tante le istituzioni che hanno partecipato. La candidatura delle Alpi del Mare a Patrimonio dell’Unesco è molto importante, può veramente essere un’occasione per legare i territori. Questa associazione è veramente partita col piede giusto al fine di lavorare insieme, in sinergia e costruire dei progetti importanti”.

“È stato riconosciuto che questo territorio, al di là dei confini geografici e amministrativi, ha una leadership nel settore dell’olivicoltura – ha dichiarato Enrico LupiQuesto lavoro sinergico potrebbe essere un vero e proprio punto di partenza per ottenere qualcosa di molto più grande. L’Oleoteca potrebbe diventare anche un’attrazione turistica, un diamante per tutta la Regione”.

Marco Scajola ha poi aggiunto: “Porto i saluti di tutta la Regione e ci tengo a sottolineare che, tra tutte le difficoltà, cerchiamo di dare un nostro impulso e un aiuto per un argomento a noi molto caro come la promozione del territorio. Viviamo in un momento di crisi, ma è ora che si deve cercare di investire e promuovere sulle nostre caratteristiche e tipicità, in questo caso l’Oleoteca”.

Alessandro Piana, consigliere regionale, ha poi aggiunto: “Porto i saluti dell’Assessore Mai e vorrei ricordare che la struttura del Frantoio Giromela è perfetta per l’Oleoteca: si colloca sull’antica via commerciale con il Piemonte ed è un punto di raccordo tra il mare e la montagna. Le Province oggi possono ancora fare da capofila per iniziative importanti come queste, legate all’enogastronomia, e completare questo importante tessuto: l’olio del resto è l’ingrediente principale nella dieta di tutta la Nazione”.

“L’Oleoteca risponde all’esigenza della Regione e delle istituzioni di avere un interlocutore unico che possa avere uno sguardo d’insieme sulla situazione totale del territorio – ha spiegato Gloria ManarattiL’oleoteca era l’elemento che mancava per garantire la promozione di tutta la produzione olivicola regionale”.

Maria Teresa Parodi, assessore comunale, in conclusione ha portato gli auguri da parte dell’Amministrazione di Imperia: “Spero che questo ente porti a conoscenza del mondo tutte le ricchezze della nostra regione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.