Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Nel pomeriggio il concerto per Sergio Salvagno alla residenza Anni Azzurri-LeGrange di Riva Ligure foto

Parte del coro si dedica anche all'esecuzione di canti popolari laici in dialetto ligure

Imperia. Tutto pronto per l’evento benefico in programma questo pomeriggio dalle 16.45 col coro della Confraternita di Santa Caterina d’Alessandria d’Egitto di Porto Maurizio, dove prenderà il via il primo concerto dedicato alla solidarietà denominato  “ar…Riva il Festival Solidale” che si terrà presso la Residenza Anni Azzurri LeGrange di Riva Ligure.

Il Festival, diretto da Jeff Aliprandi e dal suo staff,  in collaborazione con la residenza Anni Azzurri – LeGrange vuole sensibilizzare a gran voce la causa del fondo “Amici di Sergio” con la collaborazione di Assonautica Imperia e con il patrocinio del Comune di Riva Ligure.

Sergio Salvagno era stato raggiunto da un razzo in pieno volto nel corso della scorsa edizione delle “Vele d’Epoca”, durante la rappresentazione dell’assalto dei pirati. Le sue condizioni erano apparse subito disperate. Ora si trova ricoverato presso la Residenza Anni Azzurri LeGrange di Riva Ligure.

Il primo appuntamento del Festival ospiterà l’unica confraternita femminile di tutta la Liguria, con circa 50 iscritte e una lunga storica tradizione. La sua fondazione risale all’anno 1617 quando venne stilato il primo statuto. Dal 1841 la Confraternita di Santa Caterina ha come sede l’oratorio in Via San Maurizio ad Imperia.

La Confraternita ha un coro che esegue i canti sacri della liturgia, in particolare, i canti antichi per il Giovedì Santo ed il Venerdì Santo come da tradizione di Porto Maurizio.

Parte del coro si dedica anche all’esecuzione di canti popolari laici in dialetto ligure.

“Questa iniziativa – spiega il direttore della struttura Anni Azzurri LeGrange di Riva Ligure, Stefano Faraldi – che conferma ancora una volta la nostra volontà di offrire ai nostri ospiti momenti ricreativi in uno spazio di benessere e cura. Questo sarà il primo di una lunga serie di eventi, oltre ad essere un’occasione per far conoscere il lavoro e le attività della nostra struttura. Un angolo di pace e di benessere, un meraviglioso giardino da dove è possibile sentire le onde del mare in uno scenario di fiori e di colori unico e particolarmente rilassante.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.