Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

In quinta commissione il punto sulla sanità, Pireri “Bloccata purtroppo la riorganizzazione dell’ospedale di Sanremo”

Ancora un mese circa e il direttore dell'ASL 1 Imperiese Mario Cotellessa concluderà il suo mandato, sempre che l'attuale amministrazione regionale non decida di riconfermarlo

Sanremo. Importante riunione si è svolta questa mattina a Palazzo Bellevue della 5° commissione consiliare comunale per la sanità. Alla presenza dei commissari di maggioranza e opposizione, dell’assessore ai servizi sociali Pireri e del direttore dell’Asl Mario Cotellessa è stata l’opportunità per fare il punto della situazione.

“Abbiamo convocato il prof. Cotellessa nell’ambito del termine del suo mandato perchè ci possa relazionare sulle varie attività e sugli aspetti organizzativi dove abbiamo delle problematiche su Sanremo”, ha detto l’assessore Costanza Pireri.

Sulle problematiche evidenziate l’assessore ha affermato: “Purtroppo è stato evidenziato come già si sapeva da tempo che è stato bloccato tutto il sistema riorganizzativo dell’ospedale di Sanremo a fronte di una mancanza di ritorno di altri reparti da Imperia. Nel senso che nella fase di riorganizzazione dei tre presidi, ove si vede Sanremo come baricentrico dedicato all’emergenza, Imperia e Bordighera dedicato al post acuzie, nell’ambito di questa riorganizzazione Sanremo ha ceduto (tra virgolette) il proprio reparto di urologia a Imperia per poter ricevere altri reparti. L’assessore regionale alla sanità – prosegue Pireri – ha stoppato questo processo organizzativo, giustamente visto che un nuovo assessore ha diritto e dovere di poter sviluppare ogni tipologia di organizzazione ma in questo ambito siamo rimasti scoperti e sguarniti, non avendo delle risposte.”

Alla riunione era presente anche il consigliere di opposizione di Fratelli d’Italia-AN Luca Lombardi che ha sottolineato: “Abbiamo ascoltato la relazione del dott. Cotellessa – ha detto il capogruppo in consiglio comunale del partito di Giorgia Meloni – e quello che sta a noi a cuore è che la qualità del servizio sia sempre alta con la conseguente soddisfazione dell’utente.”

Inoltre sempre il consigliere Lombardi ha letto le dichiarazioni dell’assessore Viale della conferenza dei sindaci dello scorso 4 aprile e in riferimento al libro bianco della sanità: “Mi avete chiesto se la programmazione sanitaria fatta 10 anni fa è ancora valida; credo che non ci sia neanche bisogno di rispondere, 10 anni sono un’era. Ma non è che chi ha attuato o sta attuando una programmazione di un indirizzo politico è cattivo o sbaglia, è nelle regole che chi ha un compito amministrativo atta la programmazione regionale finchè questa non viene cambiata.”

Ancora un mese circa e il direttore dell’ASL 1 Imperiese Mario Cotellessa concluderà il suo mandato, sempre che l’attuale amministrazione regionale non decida di riconfermarlo. Infine per quanto riguarda l’ospedale di Sanremo all’orizzonte ci sono progetti importanti come ad esempio il potenziamento della Day Surgery di Sanremo facendola diventare “Week Surgery”, un modo per dare un po’ di fiato agli altri reparti, oltre che dare una sanità di qualità all’utenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.