Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Festeggiamenti di San Giovanni, Marco Podestà: “Arrivederci ad Ineja 2017″ foto

E' terminata la 36° edizione di Ineja con un grande successo di pubblico

Imperia. E’ terminata la 36° edizione di Ineja Festeggiamenti di San Giovanni con un grande successo di pubblico.

La festa è stato un grande impegno su tutti i fronti, primo fra tutti per essere stata l’esperimento pilota di “Imperia verso rifiuti zero”, progetto virtuoso del Comune di Imperia approvato dalla giunta comunale e che sarà adottato a partire dal 2017 per una raccolta differenziata consapevole.

“Abbiamo dimostrato alla città cosa si può fare – dichiara Marco Podestà Presidente del Comitato San Giovannie i cittadini hanno risposto con grande impegno, sicuramente la percentuale di differenziata è aumentata significativamente e lo si è percepito anche visivamente. Restiamo ora in attesa nei prossimi giorni dei numeri che l’Assessorato all’ambiente del Comune fornirà sui dati definitivi”.

Grande affluenza di pubblico in un crescendo costante sera per sera. Assoluto bagno di folla il 24 giugno in un grande giorno di festa: processione, legame verso San Giovanni e i tradizionali fuochi di artificio, vero e proprio spettacolo.

Nei 12 giorni di festa sono stati preparati nella pentola dei Guinnes Giuvannina ben 2 tonnellate di stoccafisso all’Onegliese, fritte 4 tonnellate di totani e 1 tonnellata e mezza di cozze.

Nei 5 giorni in cui si è aggiunto il piatto sorpresa 2016 sono stati degustati ben 800 chili di acciughe fritte.
Oltre 20 le associazioni sportive e di ballo che si sono susseguite ed esibite nella tenda spettacoli guidate da DjTex che ogni sera e fino a notte fonda ha fatto ballare e divertire migliaia di persone.

“Al termine di questa grande edizione – continua Marco Podestà presidente del comitato festeggiamenti San Giovanni – non mi resta che ringraziare i visitatori difficilmente quantificabili, ma sicuramente stimabili in oltre centomila, non solo imperiesi ma anche liguri, piemontesi, francesi, tedeschi e scandinavi.

La festa sempre più attira turisti italiani e stranieri portando il nome della nostra città in giro per l’Europa. Il successo di questo grande evento è dovuto ad un’attenta programmazione ma soprattutto alla presenza di oltre 130 fra soci, collaboratori e volontari.

L’armonia è stato il comune denominatore di questa maratona di 12 giorni, ha reso piacevole lo stare insieme, sempre con il sorriso sulle labbra in una squadra unita fino all’ultimo minuto con l’unico scopo comune di rendere grande San Giovanni e far divertire i visitatori.

A questo punto, ringraziando tutti, non ci resta che lanciare un grande arrivederci al 2017!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.