Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Dolcedo, al via l’intervento per la realizzazione di una mappa del borgo e dei suoi caratteristici murales

L'intervento è sostenuto dal FAI - Fondo Ambiente Italiano e Intesa Sanpaolo

Dolcedo. Nel borgo di Bellissimi a Dolcedo, dove sopravvive l’antica tradizione delle mongolfiere di carta, dipinte anche sui muri delle case come in una galleria d’arte a cielo aperto, prende avvio l’intervento per la realizzazione di una mappa del borgo e dei suoi caratteristici murales, sostenuto dal FAI – Fondo Ambiente Italiano e Intesa Sanpaolo con un contributo di 2.700 euro assegnato nell’ambito del progetto “I Luoghi del Cuore”.

Presso i murales verranno installate targhe che illustreranno, con didascalie bilingue, le opere e gli autori.
L’intervento si inserisce in un ampio progetto di promozione di Bellissimi e della sua tipica tradizione, che prevede l’allestimento in uno spazio di proprietà dell’ACLI provinciale di Imperia e offerto in comodato d’uso pluriennale all’Associazione Amici di Bellissimi, di un laboratorio dedicato alla storia e alla costruzione delle mongolfiere di carta.

Prevede inoltre un percorso espositivo di variopinti murales sul tema delle mongolfiere di carta localizzati su una grande mappa posta su un muro al centro del borgo. L’attività di valorizzazione comprende anche la creazione di un circuito culturale tra Bellissimi a Valloria, il paese delle porte dipinte, attraverso la segnalazione del sentiero che collega i due paesi e attraversa le zone olivate, la macchia mediterranea e l’incantevole area del Santuario dell’Acqua Santa.

Nel 2014 il borgo è stato segnalato con 2.840 voti nella settima edizione de “I Luoghi del Cuore”, il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare promosso dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Un importante risultato, reso possibile grazie all’impegno dell’Associazione Amici di Bellissimi, che ha permesso a questo luogo, particolarmente caro ai propri cittadini, di accedere alle Linee Guida per la Definizione degli Interventi 2015, lanciate dal Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

La richiesta è stata accolta e il Comune di Dolcedo ha potuto beneficiare del contributo “I Luoghi del Cuore”, che si è aggiunto alla somma raccolta tramite le attività di crowdfunding intraprese dall’Associazione Amici di Bellissimi e dal gruppo informale Pro Bellissimi.

“Personalmente ho avuto modo di conoscere e apprezzare l’operato del FAI alcuni anni fa in occasione del ripristino del Ponte di San Martino nella vicina Clavi frazione di Imperia – dichiara il Sindaco di Dolcedo Giovanni DanioInvece da sempre conosco l’Associazione “Amici di Bellissimi” e il costante impegno che detto sodalizio pone nella salvaguardia del territorio e delle tradizioni e, in generale, nel miglioramento della vita del borgo. Quando ci venne chiesto di essere soggetto proponente per la categoria “Borghi” dei “Luoghi del cuore 2015”, abbiamo accettato con vivo piacere sicuri che la sinergia tra i due citati soggetti avrebbe portato concreti risultati. Non siamo stati delusi. Grazie al FAI e all’Associazione Amici di Bellissimi per il loro propositivo entusiasmo e per la serietà e competenza”.

“Ancora una volta, qui in Liguria, il FAI è accanto ai cittadini per dare valore a un luogo del cuore – così Roberta Cento Croce, Presidente Regionale FAI Liguria, commenta l’avvio dell’intervento – Dunque a Bellissimi un intero villaggio si illuminerà con il FAI, sviluppando e divulgando l’antica e poetica tradizione delle mongolfiere di carta, per la quale il borgo è rinomato.

Ma quello che conta è che un volo di mongolfiere unirà idealmente una intera valle, fatta di panorami armoniosi tra mare e ulivi, di ricca macchia mediterranea, di villaggi incantati concatenati tra le colline. Per il FAI promuovere i valori tradizionali di Bellissimi significa esaltare un intero territorio e la ricchezza dei suoi retaggi”.

Il censimento “I Luoghi del Cuore”

Dar voce alle segnalazioni dei beni più amati in Italia per assicurarne il futuro è lo scopo de “I Luoghi del Cuore”, il censimento promosso dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Il progetto, lanciato nel 2003, si svolge ogni due anni e si propone di coinvolgere concretamente tutta la popolazione e di contribuire alla sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio. Attraverso il censimento, il FAI sollecita le istituzioni locali e nazionali competenti affinché mettano a disposizione le forze per salvaguardare i luoghi cari ai cittadini; ma il censimento è anche il mezzo per intervenire direttamente, laddove possibile, nel recupero di alcuni beni votati. “I Luoghi del Cuore”, dal 2003 a oggi, ha permesso di varare interventi a favore di 68 luoghi grazie alla fattiva collaborazione tra FAI e istituzioni. Ancora più numerosi sono gli effetti virtuosi innescati dell’iniziativa, che hanno portato al recupero di beni grazie alla mobilitazione di pubbliche amministrazioni e privati cittadini.

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano è una fondazione nazionale senza scopo di lucro nata nel 1975 per promuovere una cultura di rispetto della natura, dell’arte e delle tradizioni d’Italia e tutelare un patrimonio che è parte delle nostre radici e della nostra identità. Dal 1975 a oggi il FAI ha salvato, restaurato e aperto al pubblico importanti testimonianze del patrimonio artistico e naturalistico italiano grazie al generoso aiuto di moltissimi cittadini e aziende.

In linea con il principio di responsabilità sociale, Intesa Sanpaolo condivide con il FAI i valori del progetto “I Luoghi del Cuore” volto alla piena valorizzazione e a un compiuto apprezzamento della bellezza e dell’unicità del nostro Paese attraverso la sensibilizzazione degli italiani sul valore del loro patrimonio artistico e ambientale.

L’Associazione Amici di Bellissimi, costituita nel 2009, è composta da persone che danno il loro contributo per conservare e valorizzare un patrimonio culturale ricco di tradizioni, spendendo con generosità tante energie e parte del proprio tempo ritagliato dalle lunghe giornate di lavoro. www.amicidibellissimi.org

Per maggiori informazioni sul FAI e su “I Luoghi del Cuore”: www.fondoambiente.it e www.iluoghidelcuore.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.