Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Commercio, al via alle domande per accedere al bando da 1 milione di euro per le botteghe dell’entroterra

I Comuni interessati sono 42 in provincia di Imperia (stanziamento di 160 mila euro)

Genova. Da domani venerdì 1 luglio e fino al 29 luglio sarà possibile presentare domanda per l’accesso al bando regionale da 1 milione di euro dedicato alle botteghe dei Comuni dell’entroterra. Lo annuncia l’assessore regionale allo Sviluppo economico e al Commercio Edoardo Rixi.

Il bando prevede finanziamenti, a fondo perduto, per piccole superfici commerciali di vendita al dettaglio di generi alimentari e misti in 125 Comuni liguri non costieri con una popolazione non superiore ai mille abitanti e in quelli con non oltre 5 mila abitanti, sempre non costieri, ma che corrispondano ad almeno due requisiti: un rapporto tra popolazione residente e superficie inferiore al valore medio della provincia di appartenenza; un rapporto tra imprese e superficie inferiore al valore medio della provincia di appartenenza; un rapporto tra numero di imprese e popolazione residente inferiore al valore medio della provincia di appartenenza.

I Comuni interessati sono 42 in provincia di Imperia (stanziamento di 160 mila euro), 36 a Savona (200 mila euro), 34 a Genova (520 mila euro) e 13 alla Spezia (120 mila euro).

Sono ammessi contributi da un minimo di 5 mila a un massimo di 20 mila euro a impresa pari al 40 % degli investimenti effettuati per ristrutturazioni edilizie, installazioni tecnologiche, arredi e acquisti di beni.

Previste anche premialità per le imprese nei Comuni sotto i mille abitanti, per gli imprenditori under 35 e per le imprenditoria femminile. La documentazione è scaricabile dal sito di Regione Liguria (www.impresainliguria.it) e di Filse.

Le domande devono essere trasmesse, via PEC o raccomandata postale AR alla Camera di Commercio territorialmente competente e quindi Camera di Commercio di Genova o Camera di Commercio delle Riviere di Liguria- Savona Imperia La Spezia.

Gli uffici territoriali delle Camere ubicate nelle 4 Province sono a disposizione per fornire alle imprese un servizio di sportello informativo per eventuali delucidazioni e informazioni sul bando e sulle modalità di presentazione delle domande. La concessione delle agevolazioni e la conseguente erogazione sarà effettuata dalla Filse.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.