Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Bordighera, consigliere Ramoino a rapporto dal sindaco. Pallanca: “Lasci fuori le questioni personali”

A seguito delle lamentele sulla sporcizia in Arziglia, verrà convocata una maggioranza d'urgenza per discutere sulla posizione del consigliere

Bordighera. Le stesse parole d’accusa all’amministrazione Pallanca dichiarate alla stampa, il consigliere di maggioranza Giovanni Ramoino le aveva già pronunciate ai diretti interessati suoi “colleghi”. “Ma evidentemente le risposte date non erano per lui sufficienti”, replica il sindaco Giacomo Pallanca.

Non ha gradito, l’amministrazione comunale, le frecciate lanciate a mezzo stampa da chi, di quella stessa amministrazione, fa parte da tre anni.
“Le rimostranze erano note”, spiega il sindaco, “Così come il consigliere era a conoscenza dell’impegno preso e ribadito dalla giunta. Impegno che, però, ha riscontrato difficoltà oggettive”. Ad occuparsi della pulizia della spiaggia dell’Arziglia, infatti, dovrebbe essere la Docks Lanterna, ora impegnata nella raccolta differenziata porta a porta. “Abbiamo comunque assicurato al consigliere Ramoino che la pulizia sarebbe stata fatta - continua Pallanca - anche se non nei tempi da lui richiesti. Dispiace che le lamentele arrivino proprio da lui, che tra tutti i componenti della maggioranza è quello con maggiore esperienza amministrativa e che, quindi, dovrebbe conoscere meglio di chiunque altro tutte le reali difficoltà operative ma, soprattutto, le regole non scritte che governano la maggioranza, nella quale, per risolvere i problemi, ci si confronta internamente”.

Le condizioni dell’Arziglia, oggetto dell’attacco ai “suoi” del consigliere Ramoino, sarebbero per l’amministrazione soltanto un pretesto.

Maggioranza spaccata? Assolutamente no. Però un punto deve essere chiaro: “Eventuali questioni personali non devono mai e poi mai influire sull’iter amministrativo, dove è prioritario il confronto”, ribadisce il sindaco. Ma a Palazzo Garnier l’armonia non è più di casa da quando tra il consigliere di maggioranza Giovanni Ramoino e il vice sindaco Massimiliano Bassi è calato il gelo.

Per questo motivo, a stretto giro verrà convocata una maggioranza d’urgenza: “Valuteremo la posizione futura del consigliere Ramoino”, anticipa Giacomo Pallanca.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.