Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Accolta la petizione del M5S contro il lotto 6 dal parlamento europeo

La discarica di Collette Ozotto sarà sottoposta a un esame approfondito da parte della Commissione Europea

Sanremo. La discarica di Collette Ozotto (Sanremo) sarà sottoposta a un esame approfondito da parte della Commissione Europea. Al vaglio di Bruxelles eventuali irregolarità.

Qualche mese fa le portavoce Tiziana Beghin (M5S Parlamento Europeo), Paola Arrigoni (M5S Sanremo) e Luciana Balestra (M5S Sanremo) hanno lavorato insieme al giurista ambientale Marco Grondacci (il cui immenso contributo è stato volontario e totalmente gratuito) a una petizione per segnalare al Parlamento Europeo le criticità della discarica.

Dopo mesi di attesa, finalmente la petizione è stata accolta e il Parlamento ha ordinato alla Commissione Europea un esame approfondito della questione, in vista di una possibile udienza dei proponenti della petizione a Bruxelles.

Non sono bastati gli undici mesi di presidio dei portavoce e attivisti M5S di Sanremo, l’esposto in tribunale del giurista ambientale Marco Grondacci, le interrogazioni in Regione e in Parlamento Europeo e le specie di pipistrelli in estinzione per fermare le ruspe che lentamente hanno svuotato il colle del “Lotto 6″ di Collette Ozotto.

I lavori sono stati completati a inizio giugno e, dove c’era una collina, adesso si trova il sito che accoglierà l’ennesima discarica, frutto delle scellerate politiche provinciali di gestione dei rifiuti.

Ma forse non è ancora detta all’ultima parola. Adesso chi ha compiuto questo scempio preghi che l’intera procedura non presenti irregolarità, perché ora non può più tornare indietro e a breve avrà il fiato dell’esecutivo europeo sul collo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.