Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seborga punta alla “Bandiera Lilla” per un turismo senza barriere

Nel suo programma elettorale, Enrico Ilariuzzi pensa ai diversamente abili

Seborga. Dopo la “Bandiera Arancione”, il tipico comune ligure alle spalle di Bordighera vuole ottenere la “Bandiera Lilla”.

Tra gli obiettivi che la lista “Per Seborga” si prefigge, infatti, c’è anche quello di creare un paese vivibile per i soggetti portatori di handicap.
Il progetto “Bandiera Lilla” è nato nel 2012 all’interno della Cooperativa Sociale Obiettivo 66 di Savona con lo scopo di favorire il turismo da parte di persone con disabilità, premiando e supportando quei Comuni che prestano una particolare attenzione a questo target turistico.

Di “Bandiere Lilla” in provincia di Imperia ce ne sono – ma i dati sono aggiornati al 2015 – soltanto due: una sventola nel capoluogo di provincia e l’altra a Diano Marina.
Per ottenere il vessillo che certifica il Comune senza barriere architettoniche, è necessario dimostrare di possedere determinati requisiti divisi in due categorie: “Comunicazione e Informazione” e “Accessibilità e fruibilità”. Versione accessibile del sito internet, informazioni su strutture in grado di ospitare persone con disabilità, informazioni sull’accessibilità e fruibilità dei principali monumenti, musei e informazioni su punti di ristoro per chi soffre di patologie alimentari rientrano nella prima categoria.

Mentre i requisiti di “accessibilità e fruibilità” riguardano l’accesso facilitato a spiagge, aree verdi, zone pic-nic e altre aree, progetti di accessibilità alle principali attrattive culturali della città, prossimità ad essi di parcheggi per disabili e progetti in atto per facilitare la fruibilità della città da parte di turisti con disabilità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.