Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Domenica 18 ottobre al Santuario Nostra Signora dell’Oliveto di Chiusavecchia, presentazione del libro “Le cetre e i salici” di Mattia Rossi

Rossi, giornalista e studioso di canto gregoriano, è autore di numerose pubblicazioni specialistiche a livello internazionale

Imperia. Appuntamento con la musica e la liturgia, domenica prossima, 18 ottobre, al Santuario Nostra Signora dell’Oliveto di Chiusavecchia.

Alle ore 16 si terrà un “Incontro con l’autore” per la presentazione del libro “Le cetre i salici” (Fede & Cultura, 2015) di Mattia Rossi.

Rossi, giornalista e studioso di canto gregoriano, è autore di numerose pubblicazioni specialistiche a livello internazionale, autore di diversi articoli per il quotidiano “Il Foglio”, attualmente collabora con il quotidiano “Il Giornale” e “Radio Spada”.

Il saggio di recente pubblicazione, inserito nella collana di Fede&Cultura de “I libri del ritorno all’Ordine” diretta da Alessandro Gnocchi, tratta delle sorti del canto gregoriano e della musica sacra in seguito alla riforma liturgica postconciliare o, più volgarmente, all’introduzione della nuova Messa.

Al pomeriggio di domenica, oltre a Mattia Rossi, presenzieranno anche il sacerdote diocesano don Francesco Ramella, mentre l’organista Tiziana Zunino interverrà con alcuni intermezzi organistici.

L’intento dell’autore è quello di leggere l’attuale crisi liturgico-musicale in relazione ad una più ampia crisi moderna del linguaggio e del culto e, attraverso numerosi esempi tratti dal repertorio gregoriano, mostrare qual è la vera natura intrinseca del canto che per quasi duemila anni ha accompagnato la vita liturgica della Chiesa giungendo, così, a cogliere la tremenda gravità dell’oblio al quale è stato costretto negli ultimi cinquant’anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.