Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, ottavo aperitivo di beneficenza a favore dell’Associazione “Amici dei disabili onlus”

Presentato dalle tre psicologhe di “Domeniche per Crescere”, il tema dell’incontro è stato “Disabili In-forma” e si è parlato di disabilità sotto diversi aspetti

Ventimiglia. Ieri sera alle ore 19,00, presso “Le Suore dell’orto” di Via del Capo a Ventimiglia Alta, si è tenuto l’ottavo aperitivo di beneficenza presentato dalle tre psicologhe di “Domeniche per Crescere” a favore dell’Associazione “Amici dei disabili onlus”.

Il tema dell’incontro è stato “Disabili In-forma” e si è parlato appunto di disabilità sotto diversi aspetti.

Il presidente dell’Associazione, Ernesto Basso, con la proiezione di un filmato ha mostrato la difficoltà dell’essere disabile in un mondo normale. Ha esposto l’attività svolta dal 2011, anno di creazione dell’Associazione, fino ad oggi, dimostrando con i dati che, senza essere un’Associazione Nazionale, si sono ottenuti grandi risultati come il CUDE (Contrassegno Unificato Disabili Europeo) e l’annullamento della circolare n°149 INPS che andava a penalizzare il disabile con il 100% di invalidità.

Ha infine illustrato le nuove tecnologie al servizio della disabilità parlando dell’applicazione “Henable” per smartphone, Android e iOS, per transitare nelle ZTL (Zone a Traffico Limitato) con un semplice click.
Di seguito, la fioterapista Dott.ssa Elisa Mariscotti, ha trattato la riabilitazione nel mondo disabile, quali sono le più importanti cause di invalidità approfondendo i disturbi fisici. Proprio per questi disturbi, la fisioterapista ha sottolineato che i più invalidanti sono i problemi neurologici e che grazie all’importanza di un team riabilitativo, il paziente può essere seguito a 360° e raggiungere la maggiore autonomia e la migliore condizione di vita possibile.
Successivamente, l’incontro si addentra nell’ambito psicologico e la Dott.ssa Guendalina Donà (psicologa), ha parlato degli aspetti psicologici delle persone che si ritrovano in una condizione di disabilità che precedentemente non c’era. Si è rimarcata quindi la rilevanza delle figure professionali, familiari e di altri disabili che possono sostenere il disabile ad accettare questa sua nuova condizione e comprendere i modi più funzionali per poter riorganizzare la propria vita.
La Dott.ssa Patrizia Sciolla (psicoterapeuta) ha parlato di quanto sia profonda la sessualità dei dasibili che, non dovendo stare attenti alla parte consumistica che ha attaccato ossessivamente anche la sessualità di ognuno di noi, può concedersi il lusso di giocare una sessualità più completa, più vera e più romantica dove l’aspetto affettivo di condivisione e di “incontro” con l’altro, la fanno da padrona.
In conclusione, la Dott.ssa Chara Mantini (psicologa) attraverso la favola del “Lupo senza denti”, ha riassunto con semplicità ma in maniera diretta che cos’è la disabilità in un modo carino da utilizzare con i bambini e gli adulti per commuovere un po’ il pubblico.
Una piacevole serata istruttiva e costruttiva per la folta partecipazione, che ha gustato anche il ricco buffet offerto al termine dell’evento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.